Wu Tao Kung Fu A. C.
Via Flaminia 82
06049 Spoleto (PG) - ITALIA
+39 347 4503412
+39 393 4287786
+39 347 3602484

info@kungfutradizionale.com

 

I nostri istruttori insegnano anche nelle sedi di:
TERNI - Schwinn Center, via Vittorio Alfieri 5/a
TERNI - Sparta, via Luigi Corradi 28
AMELIA - Casa del Sole, via Aldo Moro 85/a
VITERBO - Maya Center, Largo S. Bernardino da Siena 36

 

 

Il Gran Maestro Chee Kim Thong

Tratto da un articolo del Maestro Yap Leong uscito nel secondo numero della rivista specializzata Kung Fu Secrets.

 

Sicuramente il Gran Maestro Chee Kim Thong, di cui il Maestro Yap Leong fu allievo e Discepolo, fu un personaggio non comune e dalle grandissime abilità  nell'arte del Kung Fu Tradizionale. Egli ebbe la fortuna di studiare con grandissimi maestri, ma fu anche estremamente bravo nell'apprendere le loro conoscenze e nel farsi accettare come allievo.

La sua bravura non è un segreto in Cina come non lo è in Malesia, infatti nel 1989 egli fu eletto Tesoro Nazionale dal governo cinese, mentre nel 1995 il Sultano malese Trengganu gli conferì il titolo di Dato. In un Tempio della sua città  natale Putian, nella provincia del Fujian, egli venne onorato con un altare costruito in suo nome.

Le sue conoscenze nel campo del Kung Fu Tradizionale, derivano da cinque grandissimi maestri con i quali Chee Kim Thong ebbe la fortuna di studiare. In questo modo egli riuscì a diventare maestro in cinque stili diversi di Kung Fu Tradizionale: Wu Cho (Stile dei Cinque Antenati), Tai Cho (Stile dell'Imperatore), Lohan (Stile degli Immortali), Wu Mei (Il Palmo dei Cinque Elementi) e Shaolin.

Spesso nel mondo del Kung Fu risulta difficile incontrare anche un solo maestro in grado di insegnare ad altissimi livelli, incontrarne ben cinque è sicuramente qualcosa al di fuori del comune. Inoltre a volte non è facile farsi accettare come allievo da alcuni maestri che, prima di insegnarti, ti mettono alla prova testando le tue abilità  e il reale interesse per l'arte tradizionale pura e per i suoi metodi di allenamento.

Il Gran Maestro Chee Kim Thong cominciò a studiare e praticare il Kung Fu quando era ancora molto giovane, infatti fu sua nonna ad insegnargli il Kung Fu dei Sei Sistemi all'età  di sei anni. Ma questo fu solo l'inizio perché in seguito incontrò cinque grandissimi maestri che gli permisero di raggiungere livelli eccellenti nell'antica arte del Kung Fu Tradizionale.

 

IL MAESTRO TOH YIT CHOON

Fin dall'inizio del suo percorso marziale, Chee Kim Thong si appassionò molto nello studio del Kung Fu e diventò subito sua intenzione eccellere in questo campo. Così, ancora in giovane età , decise di andare nella città  di Xiamen per approfondire le sue conoscenze nelle arti marziali cinesi e studiare con i grandi maestri di quella città . Quando partì da Putian disse che non sarebbe tornato alla sua città  natale, fin quando non avesse raggiunto livelli eccellenti nell'arte del Kung Fu.

Nella città  di Xiamen incontrò il suo primo maestro: Toh Yit Choon, egli era un rinomato maestro di stili del nord che viveva nelle zone settentrionali della Cina ed era stato capo istruttore delle guardie del corpo di Sun Yat Sun, il primo Presidente della Repubblica Popolare Cinese.

Toh Yit Choon era venuto in cittą  per insegnare Kung Fu al figlio del capo ispettore di Xiamen, ma questi era sempre in ritardo alle lezioni e mostrava poco interesse nell'apprendere l'arte marziale. Al contrario il giovane Chee Kim Thong era ansioso di apprendere e mostrava un profondo e reale interesse per il Kung Fu. Quando Toh Yit Choon notò il grande interesse che il giovane nutriva per le arti marziali, decise di insegnargli tutto il suo sapere nel più breve tempo possibile, visto che egli aveva ormai già  raggiunto i 70 anni di età .

Quando Toh Yit Choon ebbe insegnato tutto il suo Kung Fu al giovane Chee Kim Thong, partì da Xiamen e ritornò al suo villaggio nelle vicinanze di Pechino.

 

IL MAESTRO LAM YIN

All'età  di 13 anni Chee Kim Thong incontrò il suo secondo maestro: Lam Yin, che a quel tempo era già  un po' in là  con gli anni, infatti aveva circa 70 anni. Egli vide, fortuitamente, il giovane combattere contro alcuni ragazzi più grandi di lui che lo avevano sfidato in combattimento e ne rimase sorpreso per la sua abilità. Così, dopo aver testato il suo interesse e la sua pazienza, decise di insegnargli il suo stile personalmente.

Lam Yin avrebbe dovuto rimanere a Xiamen solo un anno, ma decise di rimanere lì fino a che Chee Kim Thong non avesse appreso interamente il sistema che egli insegnava: lo Stile dei Cinque Antenati. Egli cercò di insegnargli lo stile nel modo più veloce possibile a causa della sua avanzata età, ma alla fine Lam Yin insegnò al giovane solo la parte Dura dello stile, senza insegnargli la parte Dolce. Infatti il maestro, a causa dell'avanzata età, aveva voglia di tornare presto al suo villaggio natale nel nord della provincia del Fujian.

Ovviamente quando si parla di parte dura dello stile non si intende un movimento muscolare, rigido e teso. La forza in tutti gli stili tradizionali deriva sempre dal Chi (o Qi in Pin Yin), dal soffio vitale, dall'energia interna dell'uomo. Questo tipo di forza, chiamata anche Forza Vuota, può essere espressa, nei vari stili tradizionali, in modo duro o in maniera dolce, ma in entrambi i casi è una forza che ha le sue radici nell'interno dell'uomo e non nei muscoli.

Con il maestro Lam Yin il giovane Chee Kim Thong non studiò solo lo Stile dei Cinque Antenati, ma anche la Calligrafia Tradizionale Cinese, la Medicina Tradizionale Cinese, le tecniche di guarigione e il Feng Shui.

 

LA MAESTRA LAM YIT LEONG

Il terzo maestro con cui Chee Kim Thong studiò fu Lam Yit Leong, sorella del maestro Lam Yin e anche lei maestra dello Stile Dei Cinque Antenati. Lam Yit Leong non era d'accordo con il fratello che aveva insegnato a Chee Kim Thong solo l'aspetto duro del sistema, così andò a Xiamen, armata di foto, per cercare il giovane allievo di suo fratello e insegnargli anche l'aspetto dolce dello stile.

Per Lam Yit Leong non fu facilissimo trovare il giovane, ma la fortuna permise ai due di incontrarsi in maniera del tutto fortuita. A questo punto la maestra spiegò a Chee Kim Thong la situazione e testò il livello di abilità  e conoscenza dello Stile dei Cinque Antenati del giovane. Notando il suo buon livello, cominciò ad insegnargli la parte dolce del sistema, completando il lavoro iniziato da suo fratello Lam Yin. Quando si rese conto che il giovane era ormai padrone dell'intero stile lasciò la città  di Xiamen e tornò al suo villaggio nel nord del Fujian.

 

IL MAESTRO YEONG YUEK

Arrivato a questo punto l'abilità  di Chee Kim Thong aveva già  raggiunto livelli eccellenti, il suo nome era molto famoso tra gli esperti di Kung Fu e molti di loro, gelosi della sua notorietà , lo sfidavano in combattimento senza però avere mai ragione di lui.

Ciononostante Chee Kim Thong non era ancora soddisfatto del livello da lui raggiunto nella conoscenza delle arti marziali, così era ancora in cerca di grandi maestri con i quali studiare e migliorare le sue abilità.

Il nonno di Chee Kim Thong era amico di un grande maestro di Kung Fu, grazie a questa amicizia il giovane poté incontrare e studiare con il suo quarto maestro: Yeong Yuek (anche scritto Yong Yok).

Il maestro Yeong Yuek praticava lo stile Wu Mei Wu Sing (o Ng Mui Wu Xing, conosciuto come Il Palmo dei Cinque Elementi), egli era un maestro particolarmente conosciuto per le sue prove di Chi. Questo maestro aveva specializzato l'energia che risucchia (con i suoi palmi riusciva ad aspirare energia) e ne era diventato maestro dando più volte prova delle sue abilità .

Chee Kim Thong ebbe dunque la possibilità  di studiare per 3 anni con il maestro Yeong Yuek, apprendendo questo potente e letale metodo di combattimento.

 

IL MAESTRO YIT SIM

Dopo questi ulteriori anni di studio, Chee Kim Thong fu in grado di vincere il campionato che selezionava i migliori soldati cinesi per la Brigata della Spada Lunga. A questa competizione partecipavano 300 combattenti provenienti da 5 differenti provincie cinesi.

Dopo questa grande vittoria, la sua fama si estese a tutta la Cina e arrivò fino alle orecchie di un grande monaco Shaolin combattente e ormai ritiratosi: il Gran Reverendo Yit Sim. Egli volle verificare le abilità  di Chee Kim Thong, così mandò il suo miglior discepolo a Xiamen per sfidarlo in combattimento. Dopo aver vinto facilmente la sfida con questo discepolo, Chee Kim Thong venne invitato al tempio di Nan Pu Tuo e, dopo essere stato messo alla prova, cominciò a studiare con il monaco Shaolin e continuò finché questi non gli passò tutte le sue conoscenze.

 

 

Questi dunque sono i cinque grandi maestri che hanno permesso al Gran Maestro Chee Kim Thong di essere il grande esperto di Kung Fu che è stato.

 

torna in alto

Copyright © 2008~2011 Wu Tao Kung Fu A. C.   ::   Sviluppo Web